Belt Brush

Ecologia, economia, facilità di montaggio e alta qualità sono i principali vantaggi combinati nel nuovo tipo di spazzola antigraffio (realizzabile anche con misto tessuto) chiamata “Belt Brush“.

Nel processo di sviluppo abbiamo pensato in primo luogo al risvolto ecologico – e come produrre meno materiale plastico che danneggi sempre più il nostro pianeta e lo abbiamo fatto rimuovendo tutto l’eccesso in plastica ridondante e non funzionale dal telaio arrivando a ridurre il peso del singolo elemento a 150 g.

Un numero che risulta essere davvero interessante se consideriamo che questa diminuzione sostanziale estesa ad una superficie setolata di 2m: con il classico pad si raggiungono i 40kg di peso; con Belt Brush ne tagliamo ben 25,5kg di solo modificando il telaio di supporto.

Un importante alleggerimento che non solo denota una forte riduzione nella produzione di plastica, ma è anche un carico minore per il portale di lavaggio stesso.

Il risparmio di materiale si converte direttamente in risparmio economico che ci permette di offrire la tecnologia Belt Brush ad un prezzo molto competitivo.

Resta comunque invariata la quantità e la qualità del materiale di lavaggio che da sempre scegliamo con cura. La mission di questo brevetto può essere riassunta in tre parole chiave: Ecologia, economia, stessa qualità.